L’errore degli Stati Uniti d’Europa e la lezione del 1914

Crisieuropa_1326895707Il trauma scaturito due guerre mondiali (in special modo dalla I) e il tentativo di opporre una barriera al modello duopolistico costituito dagli USA e dai BRICS sta spingendo sempre di più l’Europa di Strasburgo e Bruxelles ad un modello federativo-confederativo che vedrà la polverizzazione degli antichi stati nazionali.

Un simile disegno non solo si staglia come una negazione dei progetti dei padri fondatori della casa comune continentale ma rischierà di dar vita, de facto, ad una sorta di nuovo Impero Asburgico riformato in chiave repubblicana e con un centro di comando collocato a Berlino e non più a Vienna; uno scenario dall’elevatissimo potenziale distruttivo, dunque, perché mortificante le identità locali e che, se attuato, rilancerà e rivitalizzerà proprio quelle incognite che la sua ideazione ambiva ad allontanare.

Un pensiero su “L’errore degli Stati Uniti d’Europa e la lezione del 1914

  1. Pingback: Errori neo-imperiali | Buseca ن!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...