Memorandum.La sinistra a lezione da Ireneo Funes

Quella porzione della sinistra italiana che adesso si richiama a Cuperlo, Civati, Tsipras o , ancora, che è confluita nel M5S ed entra in “tackle” su Matteo Renzi accusandolo di essere un conservatore, un centrista o, parossisticamente, un uomo di destra, fu la stessa che votò le privatizzazioni, le liberalizzazioni, le circadiane riforme dello stato sociale (Pacchetto Treu e Protocollo sul Welfare) nonché i finanziamenti alle missioni in Iraq e Afghanistan e che fornì basi, mezzi e uomini per il bombardamento convenzionale e non convenzionale della popolazione belgradese (Prodi I, Prodi II, D’Alema I). La stessa, ricordiamolo, che in nome del rigido disciplinarismo di scuola “apparatchik” espulse ed espose alla pubblica ordalia chiunque si fosse opposto a certe scelte e soluzioni (caso Turigliatto).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...