Perché su La Stampa ha ragione l’ambasciatore Razov (anche se può non piacere)

Denunciando La Stampa per l’articolo (discusso e forse anche discutibile) di Domenico Quirico, l’ambasciatore russo in Italia ha esercitato un diritto riconosciutogli da un sistema civile e democratico. Per questo certe rimostranze e certe polemiche, come ad esempio tirare in ballo gli abusi del regime di Putin, sono decentrate, sbagliate nella forma e nella sostanza, nel merito e nel metodo. Una querela non è un’aggressione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...