La comunicazione sui vaccini e quei geni al contrario

Presentare i vaccini anti-Covid come capaci di azzerare i contagi (quando non è così); proseguire con una comunicazione allarmistica sul numero dei contagi, facendo parallelamente aumentare in maniera vertiginosa quello dei tamponi; non evidenziare (o non a sufficienza) la vera “forza” di questi vaccini, ossia la capacità di ridurre di oltre il 90% i casi severi; far passare l’idea che “positivo” (anche se asintomatico o con la febbre a 37) e “malato” (magari in TI) sono la essa cosa.

Uno spin doctor no-vax non avrebbe saputo fare di meglio. E non son sarcastico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...