Quella prima fiammata del drago che scioglie la neve, tante speranze ma non Speranza

Il governo Draghi parte con il piede sbagliato, con il piede sbagliatissimo, tenendo chiusi gli impianti sciistici a poche ore dalla riapertura annunciata. Un danno quindi doppio per gli operatori del settore, che avevano investito per accogliere di nuovo i clienti (lo Speranza ha assicurato che arriveranno i ristori. Ci mancherebbe, aggiungiamo noi). Una prima mossa in piena continuità con il Conte bis, nella forma come nella sostanza.


I nuovi soci di questo esecutivo, ovvero Lega e FI, non potranno tuttavia consentire la sopravvivenza di una linea chiusurista che va innanzitutto a danno del serbatoio elettorale storico del centro-destra (imprenditori, commercianti, partite IVA, ecc), perché questo significherebbe pagarla cara nelle urne. A poche ore dall’insediamento arriva dunque la prima gatta da pelare per il nuovo premier. Staremo a vedere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...