Dmitrij Medvedev e l’inganno dei missili

Missili capaci di colpire in profondità la Russia non servono all’Ucraina, semplicemente perché l’obiettivo dell’Ucraina è solo quello di difendersi dall’aggressione putiniana e riconquistare i territori occupati dalla Zeta. Questo è il motivo per cui Washington non ha fornito a Kiev gli Mlrs e gli M142. E Medvedev lo sa bene.

Allora, dov’è il senso delle parole di qualche giorno fa dell’ex presidente russo?

Di nuovo, cercare di spaventare l’opinione pubblica “avversaria” ricorrendo allo spettro nucleare* (Medvedev sa altrettanto bene che il suo Paese e gli alleati verrebbero distrutti qualora gli USA e la NATO dovessero considerarli una minaccia concreta e imminente) e accreditare la Russia come una potenza capace di allarmare e far retrocedere il presidente degli Stati Uniti d’America.

*PsyOps, operazioni di pressione psicologica. Qui sotto forma di “grassroots propaganda” (propaganda diretta all’uomo “comune”, ovvero al “grass”, il prato, la base)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...