Il virus del “capro espiatorio”

capro espiatorioLa demonizzazione dei singoli (si pensi ai runner), come foglia di fico usata dalle istituzioni e dalla comunità scientifica per coprire le proprie mancanze e le proprie colpe, sarà senza dubbio uno dei temi affrontati con maggiore attenzione dagli storici che si occuperanno della fase che stiamo vivendo.

Sarà a tal proposito interessante, utile e necessaria anche un’indagine sui meccanismi di tale demonizzazione: come si è sviluppata, attraverso quali mezzi e canali, attraverso quali complicità, ecc. Ricostruirne, insomma, la filiera, come elemento di propaganda (“agitativa” e “sociologica”).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...