La crisi del 2007/2008 e il Covid: quando a pagare è sempre il cittadino

Come la crisi economica del 2007/2008 fu causata dalle banche, non adeguatamente controllate, e poi fatta “pagare” ai cittadini, anche con il Covid le istituzioni che prima hanno ridimensionato e indebolito drasticamente la sanità pubblica si rifanno oggi sul cittadino comune, riducendone la libertà e i diritti per paura che l’epidemia dilaghi mostrando l’inadeguatezza delle strutture ospedaliere.

E’ interessante notare come la “svolta” sistemico-elitaristica delle sinistre occidentali abbia subito una brusca accelerazione proprio con la crisi del 2007/2008, in risposta alle posizioni delle destre contro quei settori dell’establishment politico-finanziario accusati di essere i responsabili della recessione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...